LA COLLABORAZIONE CON IL MUSEO LOMBROSO

Il primo passo del lavoro di documentazione è stato analizzare immagini e oggetti conservati nel Museo di antropologia criminale di Torino e nel suo archivio, attraverso un viaggio tra i tipi umani catalogati da Lombroso, per comprendere il valore documentario che li accompagna e le ragioni storiche.

Così si è fatta strada un’idea: rendere il museo protagonista del progetto, allestendo la mostra fotografica che sarà l’esito del progetto in un percorso espositivo accanto alla collezione attualmente presente nel Museo Lombroso.

Un viaggio ideale che spazi dal passato al presente, connettendo idee, scardinando preconcetti, creando cortocircuiti.


La cultura, l’arte e la scienza dialogano tra loro, al servizio di un’idea forte: dimostrare l’infondatezza del pregiudizio e offrendo una chiave nuova di lettura per decifrare il mondo.